La vera Schiacciata alla Fiorentina

La vera Schiacciata alla Fiorentina

Abbiamo già pubblicato la ricetta della Schiacciata alla Fiorentina nella sua versione casalinga. Questa volta pubblichiamo la ricetta "originale" che prevede lo strutto al posto dell'olio, il livieto di birra al posto del lievito per dolci e tanta tanta lievitazione.

Nelle pasticcerie si trova al naturale o farcita con panna o crema chantilly.

Se la volete gustare al naturale, cosa che vi consigliamo, potete aggiungere un poco di zucchero (15/20 g) alle dosi.

 RicetTag:  Dolci   Cucina Toscana


Tempo di Cottura 30 minuti circa    Tempo di Preparazione 40 minuti più i tempi di lievitazione (3 ore)   
Difficoltà  LivelloLivello

Ingredienti

Dosi per 1 schiacciata

250g di Farina 00
250g di Farina di Manitoba
15g di lievito di birra fresco
250g di latte
2 uova
150g di zucchero
2 arance (solo la scorza)
150 g di strutto
un pizzico di sale
Zucchero a velo q.b.
Cacao Amaro q.b.

0 1 2 3 4

Preparazione

Setacciate le due farine e mescolatele insieme. Sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido (non troppo caldo, al massimo deve raggiungere i 37°).
Unite 130 g di farina e amalgamateli al latte creando una pastella. Coprite con la pellicola trasparente e fate lievitare per un’ora nel forno spento con la luce accesa o con la funzione lievitazione se il vostro forno ne è provvisto.   

Mettete nell’impastatrice circa la metà della farina rimasta insieme al preimpasto e lavorate con il gancio fino a formare un composto omogeneo.
Nel frattempo, in una ciotola lavorate le uova con lo zucchero e la scorza grattugiata di due arance.
Unite la metà delle uova all’impasto e fatele assorbire per poi unire il resto della miscela di farine.

Aggiungete il composto di uova rimasto. Aggiungete poi un pizzico di sale e lavorate finché gli ingredienti siano amalgamati.
Unite lo strutto poco per volta sempre continuando ad impastare per farlo assorbire bene.
Continuate a lavorare l'impasto per almento 15-20 minuti fino a che non s'incordi al gancio.

A questo punto portate l'impasto su un piano di lavoro e cominciato a sbatterlo energicamente, piegatelo su se stesso e continuate a sbatterlo e piegarlo per 10-15 minuti finché non risulta un impasto liscio e lucido e non si attacca più sul piano di lavoro.
Mettete quindi l'impasto in una ciotola e riponetelo in forno spento a lievitare fino al raddoppio, ci vorrà circa un'ora.
 
Imburrate una teglia rettangolare di circa 30 per 20 cm (le misure classiche della schiacciata alla fiorentina) e adagiatevi dentro l'impasto che avrete sgonfiato con le dita.
Livellate per bene e riponete la teglia in forno spento a lievitare per un'ora.

Togliete la teglia dal forno e riponetela in un luogo protetto dalle correnti d'aria per non compromettere la lievitazione.
Scaldate quindi il forno a 180° e cuocete per circa 30 minuti. Se la superficie dovesse scurirsi troppo copritela con un foglio di alluminio.

Sfornate la schiacciata e lasciatela raffreddare poi spolverizzatela con abbondante zucchero a velo prima di servirla.
Se volete potete decorare con un giglio fatto con il cacao amaro spolverizzato sopra lo zucchero a velo, utilizzando uno stencil per ricavarne la forma.


comments powered by Disqus

Altre ricette che ti potrebbero interessare




Legenda:
Tempo di Cottura
Tempi di Cottura
Tempo di Preparazione
Tempo di Preparazione
LivelloLivelloLivello
Livello di Difficoltà